La famiglia è il contesto in cui sorgono i legami affettivi primari e il primo spazio di socializzazione. Le relazioni che si instaurano tra i suoi membri sono determinanti per il benessere individuale e il progresso sociale. Scopri il progetto europeo IRENE dedicato alla promozione di relazioni protettive e di cura nel contesto familiare.

Si è tenuta in questi giorni la formazione degli educatori e trainer sui temi della realtà virtuale e la loro applicazione in contesti educativi. All’nterno del progetto VETREALTY – Erasmus KA2 di cui Co&so è capofila.

La figura che stiamo cercando si inserirà nel team Gare e Contratti del consorzio, che gestisce amministrativamente la partecipazione alle gare d’appalto e opera in supporto delle cooperative per la presentazione delle offerte.

I ragazzi del progetto Diritto di Transito a Siena creano un murale che esprime pace tra gli uomini e armonia con la natura

I numeri raccontano di cento adulti ospitati, 80 dei quali hanno intrapreso dopo l’accoglienza temporanea, percorsi autonomi, trovando un’abitazione, un lavoro, un posto nella società.

Lunedì 13 giugno si terrà il convegno “Si fa presto a dire accoglienza! La dimensione umana, sociale ed economica dell’accoglienza sociale” presso l’Info Point Turistico, in piazza della Stazione 4, a Firenze.

Un’indagine per scoprire le abitudini di vita e le necessità degli anziani in tema di assistenza e abitazione. É la ricerca “I nuovi bisogni degli over 65”, promossa dalla cooperativa Il Girasole, il Consorzio Co&So e il Consorzio Fabrica nell’ambito del progetto “Co(i)mmunity Care” realizzato da Fondazione CR Firenze nell’ambito del bando Condivisione Assistenza Domiciliare 2020.

Si offre contratto dipendente per candidati che abbiano già esperienza nel ruolo; nel caso di under29, si propone contratto di apprendistato professionalizzante.
Presentazione della candidatura entro il 30 giugno 2022 a segreteria@coeso.org.

Apotheca – Mostra e Mercato si è svolta sabato 7 e domenica 8 maggio al Monastero di Santa Caterina, a Borgo San Lorenzo. Artisti, artigiani e produttori locali con le loro creazioni, hanno permesso di far riscoprire il bello del territorio del Mugello conquistando i visitatori.

Il progetto europeo VETreality ha pubblicato la sua seconda newsletter. I partner si sono concentrati sulla condivisione dell’utilizzo della realtà virtuale.