Prato, alla materna il gioco dell’oca educativo per evitare le siringhe

L’iniziativa nata all’indomani del ritrovamento di siringhe in giardino durante la ricreazione

Progetto promosso da CenacoloPane e Rose e Istituto Comprensivo Mazzoni
per combattere il degrado e prevenire il rischio tra i bambini

 Firenze, 27 maggio 2017 – La lotta al degrado comincia dall’infanzia. Alla scuola materna ‘Il campino’ di Prato, 160 alunni si cimenteranno in un particolare gioco dell’oca per discernere oggetti pericolosi come siringhe, chiodi, vetri, da altri oggetti che invece, secondo l’educazione civica, vanno raccolti e buttati via. Tutto nasce quando, pochi mesi fa, alcuni dei piccoli alunni, durante l’ora di ricreazione, hanno rinvenuto alcune siringhe nel giardino della scuola. Genitori e maestri rimasero sconvolti e così, per prevenire il rischio, è stato deciso di organizzare questo particolare progetto. A metterlo in piedi le cooperative Il Cenacolo, aderente al Gruppo Cooperativo Co&So e Pane e Rose, in collaborazione con l’istituto comprensivo Mazzoni, nell’ambito del progetto NOI (Nucleo Operatori per l’Inclusione), sostenuto dal Comune di Prato e dalla Regione Toscana.

Il progetto si suddivide in due fasi. La prima fase è teorica. Gli educatori del Cenacolo e di Pane e Rose andranno nelle classi e mostreranno ai piccoli studenti diverse slide: la prima raffigura una siringa, la seconda un pezzo di carta e la terza un giocattolo. Sarà illustrato agli alunni come comportarsi nel caso che uno di questi tre oggetti sia ritrovato accidentalmente per terra. Nella seconda fase, si passa alla pratica. E qui entra in scena il gioco dell’oca in giardino. L’erba sarà disseminata di cartoncini su cui sono raffigurati oggetti diversi: giocattoli, siringhe, chiodi, bottigliette, pezzi di plastica, una passata, un modellino d’auto ecc. Gli studenti lanceranno i dadi e, in base al numero fuoriuscito, effettueranno il numero di passi corrispondenti. Nella posizione in cui verranno a trovarsi, dovranno raccogliere il cartoncino più vicino. Dopodiché, ultimo atto del gioco, i bambini saranno chiamati ad alzare una paletta di luce verde o luce rossa, saranno cioè chiamati a indicare se l’oggetto può essere raccolto in autonomia oppure è il caso di chiedere aiuto alla maestra.

Questo speciale gioco dell’oca – ha detto Andrea Ricotti della cooperativa Il Cenacolo – vuole aiutare i bambini a discernere da oggetti potenzialmente pericolosi, purtroppo molto frequenti anche nei giardini frequentati dai piccoli. Il nostro obiettivo è sensibilizzare e prevenire il rischio, oltre che permettere ai genitori e al personale scolastico di avere maggiore tranquillità durante le ore di gioco dei bambini”.

La fase teorica del progetto comincia lunedì 29 maggio, poi si proseguirà con la fase pratica, mercoledì 31 maggio e lunedì 5 giugno. Proprio giovedì 5 giugno sarà possibile assistere al gioco dell’oca in giardino, che per l’occasione sarà a porte aperte. E lo scorso 17 maggio si è invece tenuto un incontro sul tema, rivolto a genitori e insegnanti, con l’infettivologo Alessandro Nerli e il dottor Filippo Risaliti.

2017-06-15T12:38:18+00:00

Questo sito fa uso di cookies. Proseguendo con la navigazione si acconsente al loro utilizzo. Privacy and cookies

PRIVACY POLICY & COOKIES Informativa ex art. 13 del Codice della Privacy (DLgs 30 Giugno 2003, n. 196) PRIVACY Ai sensi del Decreto Legislativo 196/03, Vi informiamo che i dati acquisiti sono utilizzati esclusivamente da Co&So Gruppo cooperativo per le finalità strettamente connesse all'invio di newsletter, materiale informativo e offerte promozionali. Titolare del trattamento è Co&So Gruppo cooperativo. I dati saranno conservati all'interno dell'archivio informatico e non saranno oggetto di comunicazione o diffusione a terzi. Vi informiamo inoltre che in ottemperanza a quanto previsto dall'art. 7 del citato Decreto Legislativo 196/03 Voi avete il diritto di conoscere, aggiornare, cancellare i vostri dati e di opporvi all'utilizzo degli stessi qualora siano stati trattati in violazione di legge, scrivendo a: comunicazione@coeso.org. COOKIES I cookies sono delle stringhe di testo presenti sul vostro computer e sono comunemente utilizzati su Internet. Ci sono vari tipi di cookies che svolgono funzioni diverse, come ad esempio ricordare gli articoli che si sono stai aggiunti nel tuo carrello acquisti o analizzare il tuo comportamento di navigazione per permettere agli inserzionisti di presentarti annunci pertinenti a te e ai tuoi interessi. Per ulteriori informazioni sui cookies, visita il sito www.allaboutcookies.org Accettare o rifiutare cookies La maggior parte dei browser accetta i cookies ma, se preferisci, possiamo raccogliere i dati non attraverso questo metodo e tu puoi disabilitare questa funzione all'interno delle impostazioni del browser. Se desideri eliminare tutti i cookies che sono già presenti sul computer, occorre fare riferimento alle istruzioni del file di gestione del vostro software per individuare il file o la directory che contiene i cookies. Utilizziamo i cookies per Raccogliere informazioni che ci aiuteranno a distinguere i visitatori, a capire le loro abitudini di navigazione sul nostro sito e a migliorare la loro esperienza. Compilare statistiche sul sito web, ad esempio: il numero di visitatori e le pagine che visitano. Ricordare informazioni su di voi quando visitate il nostro sito. Alcuni cookies sono essenziali per fornire i nostri servizi ai visitatori. Qui di seguito, abbiamo individuato quattro categorie di cookies che si possono utilizzare sul nostro sito web: Cookies strettamente necessari Cookies di performance Cookies di funzionalità Cookies di individuazione I seguenti tipi di cookies possono essere utilizzati durante la vostra visita al nostro sito web: Cookies strettamente necessari Questi cookies sono essenziali al fine di consentire di spostarsi all’interno del sito e utilizzare le sue funzionalità, ad esempio accedere alle aree protette del sito. Senza questi cookies, i servizi che richiedi, come l'ottenimento di un preventivo o l’accesso al tuo account, non potrebbero esserti forniti. Questi cookies non raccolgono informazioni su di te per attività di marketing o per registrare dove hai navigato su internet. Cookie Purpose of Cookie JSESSIONID Generati automaticamente dal server ColdFusion permettono che le informazioni di una sessione siano condivise sul server tra tutte le pagine ColdFusion e JSP, eliminando così la necessità di un JSP di riferimento per cookies CFID e CFTOKEN. Non usato né memorizzato in alcun modo all'interno del codice del sito. Questi cookies verranno rivisti e aggiornati con scadenza trimestrale Cookies di performance Questi cookies raccolgono informazioni su come gli utenti utilizzano un sito web, ad esempio, quali sono le pagine visitate con più frequenza e se si ricevono messaggi di errore dalle pagine web. Essi ci permettono inoltre di registrare e contare il numero di visitatori del sito, e ciascuno dei quali ci permette di vedere come gli utenti utilizzano il sito web al fine di migliorare il funzionamento dello stesso. Questi cookies non raccolgono informazioni volte a identificare il visitatore, in quanto tutte le informazioni raccolte da questi cookies sono anonime e vengono utilizzate solo per migliorare il funzionamento del nostro sito. Cookie Purpose of Cookie __utmb / __utmc / __utmv / __utmz Generato automaticamente da Google Analytics come parte integrante della sua raccolta dati e sistema di reporting. Questi cookies verranno rivisti e aggiornati con scadenza trimestrale Cookies di Funzionalità Questi cookies non vengono utilizzati su questo sito Cookies di individuazione Questi cookies non vengono utilizzati su questo sito Informazioni per cancellare o controllare i cookies sono disponibili all'indirizzo support.google.com

Close