Qualità e Sistemi di Gestione

Lavoriamo così!

Rispettando gli standard previsti da 4 norme internazionali.
Essere affidabili in quello che facciamo, nella comunità e per la comunità, significa lavorare costantemente per il miglioramento continuo,
per la standardizzazione e il controllo dei processi e per la diffusione delle buone pratiche.
E significa anche accettare che la comunità controlli come lavoriamo e verifichi la nostra trasparenza.

IL SISTEMA DI GESTIONE INTEGRATO DI CO&SO

Il tema della gestione in qualità dei servizi in Co&So ha una lunga storia; la prima certificazione risale infatti al 2001, anno in cui il Consorzio ha certificato l’attività di General Contractor che presuppone la titolarità di contratti in nome e per conto dei propri associati.

Ad oggi il consorzio è certificato sui sistemi di gestione per la qualità, la salute e sicurezza sul lavoro, l’ambiente, la responsabilità sociale.

Ha inoltre certificato i propri servizi all’infanzia, il nostro primo settore di intervento.

Attraverso le procedure del proprio Sistema di Gestione Integrato, il Consorzio garantisce alle parti interessate corrette modalità di erogazione del servizio, rispetto dei requisiti cogenti e contrattuali, monitoraggio del raggiungimento degli obiettivi previsti, miglioramento continuo.

IL SISTEMA DI GESTIONE QUALITA’ MULTISITO

In riferimento alla norma ISO 9001, CO&SO e le proprie associate si sono dotate di un Sistema Multisito, che prevede un soggetto capofila che pianifica e controlla determinate attività, e una rete di siti in cui le attività certificate sono svolte. Tale scelta è stata fatta per facilitare l’identificazione dell’intero Sistema CO&SO da parte delle parti interessate ed assicurare l’utilizzo su tutti i servizi certificati (oggi, oltre 50) di metodi e procedure comuni e/o similari.

Le organizzazioni che ad oggi fanno parte del Multisito

  • Co&So (capofila)
  • Arké
  • Convoi
  • Cristoforo
  • Donne e lavoro
  • EDA Servizi
  • Giocolare
  • Gruppo Incontro
  • Il Girasole
  • L’Abbaino
  • La Spiga di grano
  • Servizio e territorio
  • SPES

Focus – IL SISTEMA DI GESTIONE PER LA RESPONSABILITA’ SOCIALE di CO&SO

Il Sistema di Gestione per la Responsabilità sociale pone al centro i diritti e la tutela dei lavoratori. La norma SA 8000 definisce i requisiti per un’organizzazione socialmente responsabile che considera il benessere del proprio personale come prioritario e che è aperta e disponibile a ricevere segnalazioni e reclami nell’ottica del miglioramento.
I reclami, in relazione a fatti e accadimenti contrari ai principi di responsabilità sociale della norma SA8000, possono essere indirizzati nello specifico a: CO&SO Via Valdipesa, 1 50127 Firenze Email: spt@coeso.org

Qualora la parte interessata non dovesse ricevere risposta o non ne fosse soddisfatta, ha facoltà di rivolgersi direttamente a:

– Organismo di Certificazione RINA SERVICES S.p.A. , Via Corsica, 12 16128 Genova e-mail: sa8000@rina.org
– Ente di Accreditamento SAAS – Social Accountability Accreditation Service, 15 West 44th Street, 6th Floor – New York, NY 10036, telefono (212) 684-1414, fax: (212) 684-1515, e-mail: saas@saasaccreditation.org

Le risposte saranno pubblicate in questa pagina.

MODELLO ORGANIZZATIVO 231

In aggiunta alle certificazioni, CO&SO rafforza il proprio impegno verso la correttezza e la trasparenza nella gestione delle proprie attività attraverso l’adozione di un “Modello organizzativo” in linea con le prescrizioni del D.Lgs. 231/2001 (MOG. 231). Scopo del Modello è la predisposizione di un sistema strutturato e organico di procedure e attività di controllo che abbia come obiettivo la consapevole gestione del rischio di commissione dei reati, mediante l’individuazione dei processi sensibili e la definizione delle relative procedure. Nello specifico il MOG. ha lo scopo di:

  • prevenire e/o reagire tempestivamente per impedire la commissione del reato stesso, grazie a un monitoraggio costante delle attività;
  • mettere a conoscenza i potenziali autori di reati, sia delle fattispecie a rischio di commissione di un illecito, sia della netta riprovazione di tali condotte, ritenute contrarie agli interessi sociali anche quando apparentemente il consorzio potrebbe trarne un vantaggio.